Le nostre attività

I Nostri Viaggi

I Soci Raccontano

Portolano

Convenzioni

 

Attività esterne

Club Amici del Camper -

Attività anno 2007

Diamo un nome al Club

Assemblea statutaria 2007

Mondo Natura 2007

Considerazioni d'autunno

Collaborazione con la Pro Loco di Mirano

Auguri di Buone Feste

Attività anno 2008

Carrara: Fiera Tour.it

Legge sulla Rottamazione e Parcheggi ....

Presentazione nuovo libro

Rimini: Mondo Natura

Editoriale 2008

Nomina a Ivan Perriera

Rinnovo Cariche Eletto Nuovo Direttivo 2008

Attività anno 2009

Area Sosta Camper a Illasi -Vr-

Editoriale 2009

Mondo Natura -Rimini 2009-

Auguri di Buon Natale 2009

Attività anno 2010

Assemblea Ordinaria soci 2010

Due nuovi Gemmellaggi -2010-

Riunione statutaria

Nuova Area Sosta Camper -Pianiga-

Rinnovato il Direttivo per il triennio 2018-2021

Compiti statutari

Camping Key International

Eletto il Coordinatore Triveto UCA

Le iniziative di Unione Club Amici

Un po' di Solidarietà

Editoriale 2010

I Girasoli alla Fiera di Parma

Auguri di Fine anno

Attività anno 2011

Partecipazione a Carrara: Tour.It

Assemblea soci anno 2011

Editoriale Settembre 2011

Partecipazione alla Fiera di Parma

Festa delle Associazione a Porcia

Unione Club Amici: Incontro dei presidenti

Partecipazione al Zogo dell'Oca de Miran

Pro memoria-regolamento-

Aviano: Comune Amico

Unione Club Amici e FICM

Auguri natalizi

Attività anno 2012

Rinnovo Cariche: Eletto Nuovo Direttivo 2012-2015

Come avere la Camping Card International

Le iniziative di "Unione Club Amici" :

Amicizia tra il Club Valsusa e I Girasoli

36° Euro Raduno

Relazione annuale

Considerazioni al Rientro dalle Ferie estive

Direttivo 2012-2015

Rinnovato il Coordinatore UCA

Notizie da altri Club Associati UCA

Al Pranzo di Natale 2012 de I Girasoli:

Riunioni di Micologia

I Girasoli a Carrara: Tour.it 2013

Fiera di Roma

Obblighi Statutari..Relazione Annuale

Le iniziative di Unione Club Amici:

Lunardon Rino e Olga

Resterai sempre con noi..

Non solo gite..........

Nuova Area Sosta..

Sappada -Montagna Amica-

Riunione Presidenti di Area Nord Est

Auguri da un nostro socio

I Girasoli alla Fiera di Roma

RINNOVO CARICHE SOCIALI

Riunione Area Nord Est 2014

Iniziative Unione Club Amici :

Eletto il nuovo Direttivo per il triennio...

Relazione Attività anno precedente

Una tessera che può servire sempre....

RINNOVO ISCRIZIONE AL CLUB

 

Link Consigliati

Caravan e Camper

Aree Sosta (Italia)

AC Caravan

Raduni in Italia

Meteo

Quotidiani: Ansa

Quotidiani: Affari e Finanza

Quotidiani: Corriere della Sera

Quotidiani: Il Giornale

Quotidiani: La Stampa

Quotidiani: Il Gazzettino

Quotidiani: La Repubblica

Quotidiani: Il Mattino di Padova

Quotidiani: La Nuova Venezia

Quotidiani: La Gazzetta dello Sport

Unione Club Amici

 

 

SEZIONE ANNO: 2015  2014  2013  2012  2011  2010  2009  2008  2007 

Auguri natalizi



BUONE FESTE

Anche il 2011 ormai si può dire sia passato e cosa ci resta?

I pensieri non vanno alla primavera che ha tardato ad arrivare, non vanno all’estate torrido che abbiamo trascorso, al caldo infernale che entrava nelle nostre case, nei nostri vestiti nella nostra pelle, non riuscivamo a combatterlo nemmeno con i condizionatori……penso che i pensieri delle persone vadano ora come ora alle cose più recenti, alla crisi che è da considerarsi globale, al valore dei soldi che cala anno dopo anno, ai governi che vanno e vengono e soprattutto ai sacrifici che saremo costretti a sopportare.

Ecco allora che noi camperisti, persone attente e “padri di famiglia”, abbiamo sempre un occhio che guarda al dopo.

Al dopo cosa??? A cosa succederà nel prossimo futuro….dicono sia difficile prevedere il futuro….ci sono aziende che fanno solo questo; vedi quelle che giornalmente sfornano oroscopi…ma il futuro non lo sa nessuno e penso che nemmeno noi lo sappiamo. Una cosa è certa !!! Anche se nessuno sa’ indovinare il futuro, certamente non sarà difficile immaginarlo. Sarà un futuro con molte ristrettezze e sacrifici da fare. Noi camperisti siamo abituati a fare sacrifici e la vita del camperista è molto spartana rispetto a quella di casa ma i sacrifici che dovremo fare sono diversi da quelli che si possono immaginare.

Per questo mi viene da pensare che il prossimo anno sarà all’insegna dell’austerità, del sacrificio, dell’esborso di soldi, di rincari ecc, e resteranno nei nostri portamonete meno soldi per viaggi divertimenti e gite varie. Il prezzo del gasolio già alto continuerà a salire e prima di fare o aderire a viaggi bisognerà fare un po’ di conti. La situazione e la prospettiva non è delle migliori, ma sono sicuro che la nostra Italia saprà come sempre cavarsela, anche se non in breve tempo. Intanto “viviamo l’attimo” e fin che possiamo cerchiamo di divertirci e stare in compagnia e compatibilmente alla situazione cercare di divertirsi. Qualunque sia la situazione economica e sociale Il Direttivo e il Presidente de I Girasoli augura a tutti i soci, ai simpatizzanti, agli amici, agli amici dei camperisti e ai non amici, un Natale di pace e salute. Per quanto riguarda il nuovo anno il Club si adopererà per organizzare gite all’insegna dello stare in compagnia, mete abbordabili, fine settimana “in famiglia” e che il prossimo anno sia di ripresa e sia migliore rispetto a quello che sta per andare. Dino Artusi


Unione Club Amici e FICM




       L'UNIONE CLUB AMICI ha aderito alla

       Federazione Internazionale Clubs de  Motorhomes

 

     Comunicato Stampa  FICM/UCA – Un’adesione colma di significato - L’Unione Club Amici (UCA), nata nel 1996 ad Isernia, ed oggi composta da 116 Associazioni su tutto il territorio nazionale, ha avuto come primo obiettivo quello della realizzazione di progetti a favore del turismo itinerante. - La prima idea fu quella di realizzare una “rete di reciproca ospitalità”, formata grazie alla assistenza dei Club aderenti i quali, indicando alcuni nominativi disponibili ad offrire supporto nelle aree di residenza, “garantivano” il viaggio dei singoli camperisti. In questi 15 anni, l’UCA ha voluto trasformare questa iniziale rete, in progetti concreti per l’intero settore e oggi parlare di Camperstop, Comune Amico del Turismo Itinerante, Agricamp, CamperAssistance, UCALex, UCATour, significa utilizzare termini che fanno parte del lessico legato al viaggiare in libertà. - Tutto ciò, però, non era bastato a dare all’Unione quella concretezza “formale” che si raggiunge facendo parte di una Federazione Internazionale e così, in linea con lo stile UCA, una volta presentatasi l’opportunità, l’Unione Club Amici ha deciso di formalizzare la richiesta d’adesione alla Fédération Internationale des Clubs de Motorhomes.- La Federazione, fondata nel 1976, è presieduta da Alessandro Ichino di origini italiane ma residente nel territorio svizzero. - Fanno parte della Federazione i Paesi di: Belgio, Spagna, Francia, Italia (Camper Club Italia, Assocampi e, adesso, Unione Club Amici), Lussemburgo, Gran Bretagna, Svizzera, Paesi Bassi, Portogallo, Malta e Grecia. - Durante il 35° EuroCC Internazionale che si è svolto a Roma a metà giugno, grazie alla perfetta organizzazione del Club Assocampi di Roma, l’Assemblea Internazionale ha accolto favorevolmente la richiesta d’adesione presentata dall’Unione Club Amici. - La prima proposta del Coordinatore Nazionale, Ivan Perriera, (presente all’incontro con i Coordinatori di area -Nord Ovest e Centro Italia- Pasquale Cammarota e Pietro Biondi, accompagnati dal webmaster Claudio Carpani), è stata quella di proporre l’estensione dei Progetti ideati dall’UCA in tutti i paesi europei. - “Era un atto formale che, da tempo, ci chiedevano i Club aderenti – ha dichiarato Perriera – per dare all’Unione Club Amici quella patente di internazionalità indispensabile per essere considerati maturi. Non era certamente il nostro obiettivo primario ma questa affiliazione rappresenta il riconoscimento per il lavoro fin qui svolto da tutti noi.” - L’Unione Club Amici è raggiungibile sul proprio sito internet www.unioneclubamici.com o

Aviano: Comune Amico


AVIANO - Comune Amico del Turismo Itinerante 2011

L'Amministrazione Comunale di Aviano, provincia di Pordenone, ha accolto la proposta del Camper Club 3C di Pordenone, di entrare a far parte dell'iniziativa UCA dei " Comuni Amici del Turismo Itinerante".

La consegna della targa è avvenuta sabato sera 14 maggio nel corso della manifestazione "Aviano in Giro" organizzata dal Comune in collaborazione con il Camper Club 3C di Pordenone per ospitare il passaggio del Giro d'Italia di ciclismo .

Dopo una breve introduzione del presidente Luigi Parla sul turismo itinerante ed i suoi valori socioeconomici, sul palco musicale in una Piazza Duomo che era gremita, i cittadini Avianesi hanno assistito, alla consegna della targa da parte del Coordinatore dell'Area nordest sig. Dino Artusi, al Sindaco Ing. Stefano Del Cont Bernard.

Nel 2008 su iniziativa del Camper Club 3C di Pordenone, coinvolgendo il Vice Sindaco Sig. Mauro Vita, c’è stata una riunione per verificare la fattibilità di un'area attrezzata per potere ospitare i tantissimi camperisti che nel fine settimana si recavano nella località montana di Piancavallo per sciare. - Da quel rapporto di collaborazione, è nata un'area sosta attrezzata, di grande prestigio tecnologico, con tutto l'impianto di carico e scarico riscaldato e quindi usufruibile anche nel periodo invernale, tanto che è diventata meta particolarmente gradita tutto l'anno, tale da essere definita il più grande albergo di Piancavallo (parole del Sindaco ).

Effettivamente basta recarsi in zona nei weekend invernali per trovare decine di camper parcheggiati già dal venerdì sera, per capire l'interesse che i camperisti pordenonesi e delle provincie limitrofe hanno verso questa località montana. L'area attrezzata si trova a ridosso del pala ghiaccio in via Barcis proprio davanti le piste da sci; le coordinate gps sono : N 46,111762 – E 12,51392 Luigi Parla Presidente del Club 3 C di Pordenone.

Dino Artusi Club Amici del Camper I Girasoli – Pianiga – Ve.


Pro memoria-regolamento-



A PROPOSITO DI REGOLAMENTO

A seguito di presa d’atto del Direttivo, si riportano di seguito alcuni stralci del

regolamento interno adottato a suo tempo dal Club per ricordare alcune regole che negli ultimi

mesi, anche se in modo sporadico, sembrano essere state disattese.

Il tutto senza rammarico di chiunque sia.

L’adesione alle manifestazioni comporta la partecipazione del socio a tutte le varie

fasi del raduno/viaggio fatta eventualmente eccezione solo per i pranzi e/o cene che

sono di norma facoltativi (previo avviso anticipato).

Durante la marcia dei camper è necessario mantenersi “compatti” mantenendo

comunque la distanza di sicurezza lasciando lo spazio necessario per il rientro di

autovetture eventualmente in fase di sorpasso. E’ assolutamente vietato tenere

distanze ingiustificate tra un mezzo e l’altro (300/400 metri e più).

Quando si è in marcia, è fatto assoluto divieto di aprire i rubinetti di scarico anche

se trattasi di quello delle acque potabili.

Si segnala che non essendo il Club un’agenzia di viaggi, si ritiene opportuno che i partecipanti alle varie gite, oltre ad effettuare le varie visite collettive, socializzino tra di loro facendo visite

personali e/o passeggiate varie in autonomia solo al “rompete le file”. In caso di partecipazioni a

pranzi e/o cene, è fatto assoluto divieto dell’asporto di bevande e/o alimenti avanzati; in caso di

pagamenti alla romana”, chi avesse consumato di più deve di iniziativa proporsi per saldare il di più consumato rispetto agli altri commensali.

E’ stato segnalato inoltre che, nonostante i ripetuti inviti, durante le fasi di trasferimento,

soprattutto nell’attraversamento dei centri urbani, molti Soci mantengono distanze tra un camper e l’altro troppo elevate che non permettono agevoli attraversamenti soprattutto di semafori e talvolta non consentono facili radio comunicazioni attraverso il CB. (Non si confonda la giusta distanza di sicurezza con la citata anomalia!).

Si ribadisce infine l’assoluto divieto di aprire rubinetti di scarico in fase di trasferimento sia per un fatto di educazione, sia perché passibili di forti multe nonché per il decoro e l’onore del nome del nostro Club, sempre sensibile a certe problematiche.


Partecipazione al Zogo dell'Oca de Miran



   


              


ZOGO DELL’OCA DE MIRAN – Edizione 2011

La Fiera dell'Oca di Mirano è una manifestazione che nasce negli anni '80 e riprende l'antica

tradizione di festeggiare il giorno di San Martino con un pranzo a base d'oca, secondo il detto "a San Martino oca, castagne e vino". - La “Compagnia dell'Oca” da allora ha lo scopo di

promuovere e valorizzare l'oca, con mercatini, giochi, l'elezione di Miss Oca, tra i migliori esemplari esposti di 20 razze diverse e addirittura, per coloro che si rifiutano di mangiarla, la festa dell'Oca Scampada. Nei giorni di sabato 12 e domenica 13 Novembre si è svolta in piazza e nelle vie limitrofe la Fiera, in costume storico, ambientata nei primi del Novecento, con i tipici personaggi di allora, i carabinieri, lo strillone, lo studio fotografico, le maestrine, le servette, dove si espongono e si vendono prodotti enogastronomici, oggetti con l'immagine dell'oca, varie curiosità. Gli artisti di strada hanno animato e intrattenuto i visitatori e l'osteria dell'Oca che ha ospitato gli ospiti per rifocillarsi un po' con piatti gustosi e tipici della tradizione locale. - E' così che Mirano è divenuto in poco tempo il Paese dell'Oca e, dal 1998, un motivo in più per partecipare alla festa è il grande Zogo de l'Oca in Piazza, un percorso di 63 caselle, grandi tavole da 4 mq e alte 80 cm che, disposte attorno all'ovale della piazza, hanno formato un passaggio lungo 130 metri. Il gioco si è svolto la domenica pomeriggio, dopo la sfilata dei figuranti, tra sei squadre, dando vita ad uno spettacolo unico ed emozionante. Infatti solo all’ultimo minuto, grazie al n.6 uscito dai dadi la squadra di campo croce è riuscita a battere i rivali di sempre, cioè la squadra di Mirano che fino a quel momento era sempre stata in testa. - Domenica pomeriggio a Mirano non si poteva camminare tante erano le presenze…si parla di oltre 50.000 persone, in ogni caso il prezzo dei biglietti in tribuna era di euro 18 (posti d’onore) quasi più che andare a teatro, ma si sa il tempo era

bello, la giornata primaverile, il fascino del gioco, l’organizzazione direi eccellente, tanto che

questo mix ha fatto di Mirano la domenica del 13 Novembre potesse considerarsi la capitale dei giochi all’aperto. Chiudo con le belle parole scritte dalla Nuova Venezia: E’ festa di colori e di sorrisi: a detta di organizzatori e presenti uno dei giochi più belli di sempre, un’ora e mezza riempita di tutte le possibili prove, con continui colpi di scena e l’entusiasmo caloroso del pubblico incitato dai mattatori Salvatore Esposito e Roberto Gallorini. - Il tempo dà un mano a fare il pienone per tutto il weekend. Già alla vigilia alberghi e ristoranti avevano registrato il tutto esaurito. Per gli amanti del gioco ricordo le frazioni in gara che erano, oltre a Mirano Capoluogo, Vetrego, Campocroce (Vincitrice), Ballò, Zianigo e Scaltenigo. – Per quanto riguarda il parcheggio camper la nostra squadra, capitanata da Capitan Bepo, pirata con molte ore di navigazione in fatto di impalcature, aiutato dai marinai e mozzi come Ciano el foghista, Joani el petroliere, Loris el milanista, Checco el Santo, Toni el saltafossi, Dino queo che varda, Icio succa peà e interista, no basta na disgrassia e Nato, queo dea moto. Tutti insieme i nostri Pirati hanno montato Il gazebo de I Girasoli, dando lustro all’iniziativa dei Girasoli di curare il parcheggio con i quasi 50 camper che sono venuti in Via Belvedere per vedere la bella festa del “Zogo dell’Oca”. A tutti il mio personale “Grazie” per la disponibilità data anche in questa occasione.

Dino Artusi


Unione Club Amici: Incontro dei presidenti



Unione Club Amici – A Pianiga -

l’ Incontro dei Presidenti del Veneto, Trentino e Friuli.

In data 19 novembre 2011, presso l’Aula Magna delle Scuole Medie di Pianiga (VE) e sotto la Presidenza del Coordinatore di Area dell’ UCA, Dino Artusi, si è tenuta la Riunione dei Club dell’Area Nord-Est.

Questo è il secondo incontro che il Coordinatore di Area dell’Associazione Unione Club Amici tiene con i presidenti di Club del Trentino Alto Adige, del Friuli, e del Veneto.

L’assemblea ha avuto lo scopo di incontrarci e di fare delle valutazioni su come stanno andando le iniziative portate avanti dall’UCA in questo ultimo periodo.

L’ordine del giorno era:

1)Adesione dell’Unione Club Amici alla Fédération International des Clubs de Motorhomes

(FICM).; 2) Gestione dei rapporti con la Federation International des Clubs de Motorhomes

(FICM).; 3) Gestione e prenotazione Camping Card International; 4) 36° EUROCC 2012

(Raduno Internazionale FICM, Venezia 28-31 maggio 2012 e 1-4 giugno 2012; 5) UCA In …

forma; 6) Progressi iniziative UCA; 7) Varie ed eventuali.

Erano presenti ben otto presidenti di Club, e precisamente il Rivans Registro Italiano di Gorizia, con il presidente Claudio Galliani – il Caravan Club Gorizia di Gorizia rappresentato dalla signora Anna Grazia Scardovelli – il Camper Club “ I Girasoli “di Pianiga (VE) rappresentato dal signor Carlo Franceschetti; Il Camper Club Marco Polo di Cerea (VR) con il presidente signor Flavio Superbi Il Camper Caravan Club Bisiaki di Monfalcone (TS) con il presidente dott. Gaspare Alagna – il Camper Club Soave di Soave (VR) con la gentilissima presidentessa Luisella Crestan – il Camper Club Feltre e Primiero di Feltre (BL) con il presidente Dott. Gianvittorio Zucco e l’ Holiday Camper Club di Rovereto (TN) rappresentato dal vice presidente signor Vittorio Zanettin.

Quasi tutti i presenti erano accompagnati dalle rispettive consorti.

Alle ore 17,00 circa il Coordinatore ha dato inizio ai lavori salutando e ringraziando i convenuti per la loro partecipazione.

E’ stato ribadito che nel corso dell’ultima riunione di tutti i Presidenti dei Club aderenti all’UCA, tenutasi a Parma in occasione de “Il Salone del Camper”, è stata data comunicazione dell’avvenuta adesione dell’UCA alla Fédération International de Club de Motorhomes (FICM), facendo così entrare la nostra associazione in un circuito internazionale. E’ stato sottolineato che in questo modo le iniziative promosse dall’UCA a favore dei camperisti a livello nazionale hanno acquisito un valore “internazionale”; sono state citate a tale proposito le iniziative Camper Stop e Comune Amico del Turismo Itinerante, ritenute molto valide, con forte impatto di utilità e mediatico

tra i camperisti. Il Coordinatore ha inoltre spiegato come la FICM si prodighi a livello europeo presso le autorità di Bruxelles per difendere gli interessi dei camperisti portando come esempio il lavoro svolto per portare in tutta Europa il peso unico dei camper a 42 q.li oppure la possibilità di rilasciare ai possessori di camper che ne facciano richiesta, dopo un semplice esame, una patente denominata “C 1” oppure piccola patente C in modo da poter condurre mezzi con peso superiore ai q.li 35. Il gruppo di lavoro della FICM è composto da rappresentanti di 10 Paesi europei ed ha un rilevante peso presso le commissioni europee, basti pensare all’industria automobilistica con le relative ricadute sul mercato.

A riguardo dei primi due punti all’ordine del giorno, Il Presidente del Caravan Club Gorizia ha fatto rilevare come lo Statuto della FICM preveda la presenza nei Club di soli camperisti mentre tra gli iscritti ci sono anche molti caravanisti.

E’ stata inoltre ribadita la necessità di poter riemologare i nostri camper ad un peso complessivo di q.li 42 al fine di poter risanare il “pregresso”, con naturale contestuale adeguamento delle patenti.

Il terzo punto all’ordine del giorno ha riguardato la gestione delle “Camping Card” che da quest’anno potranno essere richieste anche all’UCA. Il Coordinatore si è soffermato in particolare sulle modalità di richiesta delle Card che dovrà avvenire scrivendo al Coordinatore Nazionale Sig. Ivan Perriera, allegando copia del bonifico effettuato a favore della FICM (€. 4,00 a tessera) e l’indicazione dell’indirizzo dove le tessere devono essere inoltrate.

Per la documentazione a corredo, basta che i Soci forniscano i dati del documento di identità (non occorre la copia) raccomandandosi tuttavia che i dati forniti siano esatti. E’ stato infine ricordato come Camping Card, UCA e FICM si stiano prodigando per attivare varie convenzioni di cui potranno usufruire tutti i possessori della carta, indipendentemente se siano iscritti o meno a qualche Club. Sono stati elencati a titolo esemplificativo Il Villaggio Salute Blu di Sillaro (Appennino Bolognese), Il Parco Natura Viva di Bussolengo, la TTT Lines sulla linea Napoli Sicilia, la Jadrolinija compagnia di navigazione Croata e tante altre.

In questa fase, oltre ai positivi commenti sulle citate Card, più di qualche presidente ha fatto presente che alcune carte di identità scadute e prorogate (cioè non rinnovate) sono state ritenute non idonee al passaggio delle frontiere in particolare verso i Paesi della ex Jugoslavia, per cui è necessario informare i soci su questo fatto.

Il quarto punto all’ordine del giorno ha riguardato il 36° Raduno EUROCC 2012 che è il Raduno Internazionale FICM che si terrà nel prossimo mese di maggio a Bergamo e che avrà la conclusione a Venezia e a Bologna nel periodo 28-31 maggio 2012 e 1-4 giugno 2012. Il Coordinatore ha fatto presente che il Camper Club “I Girasoli” si è fatto carico dell’organizzazione della parte del raduno che si svolgerà a Venezia quale “prosecuzione” di quello di Bergamo, ricordando che i gruppi partecipanti saranno due, costituiti da un centinaio di camper cadauno che si tratterranno per due giorni effettivi di visite guidate alla città ed alle sue splendide isole.

A tale proposito è intervenuto il Presidente del Camper Club Feltre e Primiero Sig. Gian Vittorio Zucco il quale ha sottolineato la possibilità di approfittare della presenza così numerosa di camperisti per promuovere il territorio del Nord Est anche con richieste circostanziate di depliant presso la Regione Veneto e gli Assessorati al Turismo delle Regioni interessate.

Il quinto punto all’ordine del giorno ha riguardato la presentazione di una prima elaborazione di un giornale on line dell’UCA chiamato..”UCA In ..forma” che ospiterà articoli di vario genere compresi quelli “tecnici” e naturalmente di esperienze di viaggio.

Successivamente il Coordinatore per il Nord Est ha illustrato a grandi linee i progressi che hanno fatto nell’ultimo periodo le iniziative dell’UCA. A riguardo è stata sottolineato il lento ma costante aumento delle adesioni alle varie iniziative come al esempio quelle dei Comuni Amici del Turismo Itinerante, oppure dell’Agricamp o dell’UCA Lex. Tutti i Presidenti sono stati tuttavia molto fermi nel sottolineare le difficoltà che si incontrano nelle varie richieste di adesione che si devono fare ai vari Enti dove spesso non ci sono validi interlocutori che non comprendono a volte

l’importanza delle richieste (ad esempio per i Parcheggi Assistenza Degenti negli ospedali).

Come ultimo punto (varie ed eventuali) è stata discussa la recentissima norma secondo la quale per il periodo 15 novembre - 15 aprile sulle autostrade lombarde e del Nord Est è obbligatorio avere a bordo le catene da neve oppure avere montati pneumatici da neve.

Le opinioni sono apparse sostanzialmente concordi nel fatto che è meglio prevenire il maltempo anche se forse la durata del provvedimento può essere giudicato eccessivo.

Al termine della descrizione di quanto discusso nella partecipata riunione dei Presidenti dei Club aderenti all’UCA del Nord Est, dobbiamo ricordare la visita che nel corso della riunione ci ha fatto il Sindaco di Pianiga Sig. Massimo Calzavara il quale ha dato parole di benvenuto a tutti, evidenziando come il suo comune abbia già deliberato la costruzione di un’area di sosta che sarà realizzata in centro al paese per l’inizio della prossima primavera.

Non essendoci altro su cui discutere il Coordinatore Rag. Dino Artusi ha chiuso i lavori

dell’Assemblea non prima di aver ringraziato tutti per la partecipazione anche a nome del Coordinatore Nazionale.

Tra il pubblico erano presenti numerosi soci del nostro Club I Girasoli che hanno fatto ai Presidenti ospiti da supporto e aiuto nella logistica.

Il verbale originale è stato redatto dal Vice Presidente de I Girasoli che ha fatto da segretario e al quale vanno i miei ringraziamenti per la fattiva disponibilità.

Dino Artusi - Carlo Franceschetti


Festa delle Associazione a Porcia



FESTA DELLE ASSOCIAZIONI A PORCIA 2011

Come già preannunciato nei precedenti notiziari, il nostro Club è stato invitato dall’Amministrazione Comunale di Porcia (PN) a presenziare alla Festa delle Associazioni di Volontariato che si è tenuta a Porcia Domenica 11 Settembre scorso.

A presenziare alla manifestazione per conto dei Girasoli sono andati i nostri soci Ilario, Lucia e

Giuseppina Turchet che sono di Porcia. I nostri amici sono stati tutto il giorno con il loro camper nella Piazza di Porcia, dotati di tavolo, striscioni ed omaggi messi a disposizione dal Club per i visitatori. Purtroppo e loro malgrado la “Festa” non ha avuto il successo sperato nel senso che l’afflusso di pubblico è stato scarso e poco interessato con grande dispiacere di tutti coloro che si erano impegnati nell’allestimento di stand e gazebo.

Per tutti gli espositori, compresi i nostri amici camperisti, grande è stata quindi la delusione per il flop di una manifestazione che è stato in parte giustificato a posteriori dalla mancata pubblicizzazione sia attraverso manifesti che a mezzo stampa.

Ciò che più deve tuttavia colpire non è il disinteresse per un settore quale il camper ed il turismo all’aria aperta, quanto il disinteresse politico e di parte della popolazione per tutte quelle benemerite associazioni la cui attività sono sostenute esclusivamente da volontariato e che costituiscono la base fondamentale dei sistemi di mutuo soccorso e solidarietà (basti pensare alla Croce Rossa o alla Protezione Civile).

Il Club dei Girasoli tuttavia il proprio dovere l’ha fatto e di questo ringraziamo Ilario e la sua bella famiglia cui vanno i nostri complimenti per il lavoro e la passione dimostrata per il nostro settore, nella speranza che in altre occasioni le cose vadano meglio….per tutti.

Dino Artusi


Partecipazione alla Fiera di Parma